Categories:

Quanto sono stati importanti i social e internet in questo periodo di pandemia. Quanto le nostre vite sono immerse dentro la grande realtà virtuale. Molto probabilmente senza Zoom, Meet e tutte le altre piattaforme non avremmo potuto continuare a fare incontri e a vederci negli occhi; molto probabilmente senza internet non avremmo potuto vivere la messa domenicale parrocchiale ognuno da casa, lontani fisicamente, ma vicini spiritualmente. Molto probabilmente la società si sarebbe ancor di più sfaldata e allontanata da quel sentimento di comunione che in parte i social hanno permesso di tenere vivo.

«In questo mondo globalizzato “i media possono aiutare a farci sentire più prossimi gli uni agli altri; a farci percepire un rinnovato senso di unità della famiglia umana che spinge alla solidarietà e all’impegno serio per una vita più dignitosa. […] Possono aiutarci in questo, particolarmente oggi, quando le reti della comunicazione umana hanno raggiunto sviluppi inauditi. In particolare internet può offrire maggiori possibilità di incontro e di solidarietà tra tutti, e questa è una cosa buona, è un dono di Dio”
(dalla Fratelli Tutti, numero 205)

Queste parole sono il motivo per il quale come Comunità abbiamo sentito il desiderio di essere abitanti del mondo social, a partire dalla realizzazione di questo nuovo sito, ed utilizzando in modo sapiente Facebook, Instagram e YouTube come mezzi di trasmissione del vero, del bello e del bene.

La nostra missione parte sempre dalle parole del Papa: «le attuali forme di comunicazione ci orientino effettivamente all’incontro generoso, alla ricerca sincera della verità piena, al servizio, alla vicinanza con gli ultimi, all’impegno di costruire il bene comune.» (dalla Fratelli Tutti, numero 205)

Consapevoli che questo è solo un piccolo inizio, ci impegneremo insieme a essere quotidianamente presenti qui nel sito e sui social, con la volontà di “alimentare ciò che è buono e mettersi al servizio del bene”.
(Papa Francesco)

Benvenuti, e buon cammino!

Tags: